Magnetoterapia

Il Potere Curativo dei Campi Magnetici

Cosa può aiutare a curare la Magnetoterapia?


    Osteoporosi
    Artrosi


    Edemi
    Condropatie


    Necrosi Ossee
    Fratture

Partners

Il piacere di esser sempre supportati da grandi collaborazioni, passate, presenti e future.

Federazione Italiana Vela Logo


Olimpiadi Londra


Olimpiadi Londra


Olimpiadi Londra


Olimpiadi Londra


Che cos'è la MagnetoTerapia?

Benefici e Descrizione


La Magnetoterapia sfrutta i benefici dei campi magnetici a scopo curativo, gli impulsi magnetici possono infatti curare alcune patologie ossee e infiammatorie.
Una curiosità: sembra che già gli antichi Egizi conoscessero e sfruttassero i campi magnetici.
I campi magnetici pulsati interagiscono con le cellule stimolando i processi riparativi, risultano quindi estremamente utili nell'osteoporosi, nell'artrosi, nelle condropatie, nelle necrosi ossee nei ritardi di consolidamento delle fratture e nel riassorbimento degli edemi
Tra i benefici abbiamo:● Miglioramento del micro e macro circolo● Miglioramento dell'ossigenazione dei tessuti● Stimolazione della migrazione degli ioni Calcio all'interno del tessuto osseo● Stimolazione delle cellule ossee● Effetto Anti-Infiammatorio● Effetto Antalgico● Effetto Antiedemigeno

A cosa serve la Magneto Terapia?

La magneto terapia è una terapia fisica che sfrutta l’azione delle onde elettromagnetiche a diverse frequenze e intensità attivando gli ioni positivi e negativi delle cellule che provocano l’aumento dell’irrorazione sanguigna attraverso il miglioramento della micro e macro circolo.
L'apparecchio di magnetoterapia è costituito da un solenoide all'interno del quale si genera un campo elettromagnetico di frequenza variabile, le nostre cellule sono in grado di generare a loro volta un campo elettromagnetico in risposta ad uno stimolo meccanico (effetto piezoelettrico) velocizzando così i processi di guarigione.
Ha un azione Antiinfiammatoria e Antidolorifica attraverso l’aumento della densità della massa ossea e il miglioramento del metabolismo cutaneo; questo viene indotto dall’aumento della irrorazione sanguigna con l’incremento della micro e macro circolazione.

La Magnetoterapia non è dolorosa, il paziente è posizionato seduto o sdraiato su un lettino all'interno di un "semitubo" aperto che circonda ESCLUSIVAMENTE la parte da trattare.
La seduta con un apparecchio professionale deve durare un oraGli apparecchi portatili necessitano di almeno sei ore ininterrotte di applicazioneIl numero delle sedute può essere molto diverso in relazione alla patologia
La magnetoterapia è un apparecchio utilizzato in studio ma che può essere anche portatile e, sotto la guida del fisioterapista, può essere acquistato o affittato per farne anche un uso domiciliare.